Contattaci

Scopri i paesi di Siniscola e Posada con le loro frazioni Le foto di tutte le spiagge di Siniscola e Posada Galleria fotografica degli itinerari nel territorio di Siniscola e Posada Non solo mare...scopri il territorio di Posada e Budoni Dove mangiare a Posada e Siniscola: Pizzerie, Ristoranti ecc.
Alloggiare a Siniscola e Posada: Case vacanza, Bed and Breakfast, Agriturismi, Campeggi, Hotels, Residences Bibliografia utile alla scoperta di Siniscola e Posada Eventi, sagre, feste, cortes apertas ecc. Prodotti tipici: pane carasau e pane pistoccu, salumi e formaggi, vini, artigianato sardo I siti amici di Siniscola-Posada.com

Eventi, manifestazioni, sagre, feste a Siniscola e a Posada (e dintorni).

Se siete una Pro-loco, un'amministrazione comunale o un comitato organizzatore di una qualsiasi manifestazione che abbia luogo in uno dei paesi della zona questa pagina è a vostra completa disposizione (gratuitamente).

 >> HOME >> EVENTI >> COMUNICATO STAMPA FESTA DEL MARE 2010
 

SINISCOLA - 8 SETTEMBRE 2010

FESTA DEL MARE 2010
 


COMUNICATO STAMPA – 8 SETTEMBRE 2010
 

La settima edizione di Festadelmare, dedicata all’ambiente e al lavoro nell’anno internazionale della biodiversità, offre come di consueto una ricca proposta di concerti, spettacoli, appuntamenti letterari, laboratori per bambini e tavole rotonde. Ed è proprio questo uno dei punti di forza che ha permesso a Festadelmare di rivestire un ruolo sempre più importante nel panorama dei festival nazionali: una ben dosata miscela di arte, cultura e divertimento. Senza dimenticare l’ingrediente principale: la festa.



GLI APPUNTAMENTI CULTURALI

Il ciclo di convegni di Festadelmare 2010 si aprirà venerdì alle 18.45 nella splendida cornice di piazza Venezia con la tavola rotonda “La pianificazione del paesaggio costiero: il ruolo degli enti locali” e la presentazione del progetto di riqualificazione urbana della borgata di Santa Lucia curato dal comune di Siniscola. Tutti i comuni costieri dell’isola sono impegnati nella redazione dei PUC con diversi gradi di avanzamento, tra cui risaltano alcuni importanti comuni della provincia di Nuoro che hanno già definito il loro Piano urbanistico comunale.

Si prosegue sabato alle 18 in piazza Venezia con la presentazione del libro “Nano-scritti ai tempi di facebook” a cura di Franco Coda con letture di Gisella Vacca. Alle 18.45 si prosegue con il dibattito su “Conservazione e valorizzazione ambientale del territorio e prospettive economiche”. L’utilizzo sostenibile del territorio sollecita implicitamente il rilancio delle aree protette, che possono costituire il laboratorio sperimentale della direzione dello sviluppo. Occorre praticare percorsi nuovi per formare il consenso, diversi ed innovativi, da quelli finora seguiti, capaci di coinvolgere enti locali e comunità anche nelle aree montane della Sardegna, così peculiari nella loro storia e nella loro identità fortemente autonomistica.


Domenica alle 18, sempre in piazza Venezia, è prevista la presentazione del libro “100 Giorni nell’isola dei cassintegrati” a cura di Silvia Sanna e con letture di Gisella Vacca. Seguirà alle 21 la proiezione di THE COVE, straordinario film documentario di Louie Psihoyos che, grazie a strategici appostamenti, incursioni notturne e telecamere nascoste, documenta in tutta la sua drammaticità la mattanza dei delfini a Taiji in Giappone. Vincitore dell’Oscar 2010 come miglior documentario e del premio del pubblico al Sundance Festival 2009, il film è promosso in anteprima da Legambiente e sarà distribuito in home video da Feltrinelli a partire dal 15 settembre. Chiude il ciclo dei dibattiti la tavola rotonda “Difendere l’ambiente ed il lavoro per un nuovo modello di sviluppo della Sardegna”. Lavoratori, politici, ambientalisti e sindacati discutono sul futuro dell’industria in Sardegna, nell’ottica di una riconversione “verde”. L’isola è investita da una profonda crisi occupazionale che interessa importanti ed estesi comparti produttivi. I cassintegrati della Vinyls sono la spia del forte ridimensionamento di tutta la petrochimica e quelli della Legler esprimono il fallimento delle industrie manifatturiere di trasformazione. Difendere i posti di lavoro è un obiettivo primario puntando sulla sostenibilità e sull’innovazione di processo e di prodotto, sia per le grandi aziende che per la piccola e media impresa di settore.
Per l’edizione 2010, anno dedicato dall’Onu alla biodiversità, non potevano mancare gli appuntamenti promossi al centro di educazione ambientale di Santa Lucia.






GLI SPETTACOLI
Venerdì dalle 18 il concerto itinerante della marching band Bandakadabra, composta da ben dodici elementi, inaugurerà la serie di spettacoli inseriti nel cartellone 2010. Alle 22, primo appuntamento con i concerti serali in piazza della Torre. A salire sul palco sarà la band cagliaritana Ratapignata, che proporrà al pubblico ritmi ska e reggae.
Sempre venerdì ma alle 21, in piazza della Torre, Gaby Corbo, l’artista argentina vincitrice del premio miglior spettacolo di strada d’Italia 2010, si esibirà in PRETTY LIMO’ spettacolo di arte di strada e acrobatica aerea.
Fin dalle 17, nei tre giorni della festa, appuntamento all’interno dello “Spazio bimbi” in Piazza Venezia con la compagnia Un Chapiteau Parapluie, che terrà l’atelier di piccolo circo L’arte del saltimbanco. A Santa Lucia, inoltre, troveranno spazio trampolieri e statue viventi che con le loro performance animeranno il borgo marinaro.
Sabato 11, sempre alle 18, ancora un concerto itinerante per la Bandakadabra mentre alle 21, in piazza della Torre, UANMENSCIO’, spettacolo di arte di strada e acrobatica di Gaby Corbo, premiato nel 2010 come miglior spettacolo di strada.
Il clou della serata, alle 22 in Piazza della Torre, sarà il concerto di solidarietà a favore dei cassintegrati sardi, cui hanno aderito i notissimi e sempre straordinari Tenores di Neoneli e l’orchestra Malinda Mai, che offrirà un prezioso omaggio a Fabrizio De Andrè.
Domenica in Piazza della Torre, alle 21, CIRCOSOLOUNO, spettacolo di giocoleria comica della compagnia VITAMINA CIRCO, tra le più attive nel territorio regionale e alle 22 spazio alle tradizioni con Ballando in Baronia: oltre 50 ballerini calcheranno il palco di Festadelmare in un crescendo di ritmo e coinvolgendo nei balli il pubblico fino ai saluti finali e alla chiusura del festival.
 

Per info sulla manifestazione

Segreteria Festa del mare 2010

tel/fax 070659740 - salegambiente@tiscali.it

 
 Se volete segnalare una manifestazione contattaci